La Tana del Drago - Carica + Poderoso Vs. Attacco in salto + Poderoso
La Tana del Drago

La Tana del Drago
[ Home | Regole Forum | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Links | Tutti i forum | Cerca | FAQ | Chat
Ultime novità: Provate la nuova VideoChat, è necessaria la Webcam !!!
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Dungeons & Dragons
 Edizione 3.5 - Varie
 Carica + Poderoso Vs. Attacco in salto + Poderoso
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

The_Master
Divino




Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1087 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2011 : 16:15:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di The_Master Invia a The_Master un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Carica + Poderoso Vs. Attacco in salto + Poderoso

Prima di tutto parliamo della carica:

Azione di Carica

la carica è un'azione di round completo speciale che permette di muoversi fino al doppio della propria velocità e attaccare con la stessa azione. Il movimento deve essere di almeno 3 metri e non devono esserci ostacoli fra l'attaccante ed il bersaglio. Il personaggio non può fare passi di 1,5 metri nello stesso round. Il personaggio, al termine del suo movimento, può portare un unico attacco in mischia. Il personaggio che sfrutta la spinta della carica a suo favore, ottiene un bonus di +2 al TXC. Visto che la carica è un azione avventata, il personaggio subisce una penalità di -2 alla CA fino all'inizio del turno successivo. Un personaggio in carica ottiene anche un +2 alle prove di forza effettuate allo scopo di oltrepassare o spingere.

Attacco Poderoso

per utilizza questo tipo di attacco è necessario un punteggio minimo di forza pari a 13. L'attaccante decide e dichiara di applicarsi una penalità a tutti i tiri per colpire del round, la penalità non può essere superiore al proprio BAB massimo. La penalità inferta al TXC verrà invece sommata ai danni inflitti con ogni attacco effettuato in quel round, compresi eventuali colpi di opportunità. Se l'attaccante impugna un arma a due mani o un arma ad una mano ma impugnata con due mani, aggiunge ai danni il doppio della penalità che si è inflitto ai tiri per colpire. Non è possibile sommare i danni da attacco poderoso ad un arma leggera.

Quindi riassumendo in una carica con poderoso l'attaccante deve dichiarare la penalità che applica al TXC (-x), deve avere una linea sgombra per il movimento di almeno 3 metri e massimo la distanza percorsa al doppio del proprio movimento base, verso il bersaglio.
Subisce una penalità di -2 alla CA ed un bonus di +2 al TXC.
Per cui -x+2 al TXC, -2 alla CA e +x ai danni con un arma ad una mano o +x*2 con un arma a due mani o con un arma ad una mano impugnata con due mani.


Ora vediamo cosa cambia con la combinazione di Attacco in salto e Poderoso:

Attacco in salto

L'attacco in salto è una carica con parte del movimento in salto, ciò permette di superare nel tratto in salto, ostacoli o terreno accidentato che non permetterebbero una normale carica. Per effettuare un attacco in salto l'attaccante deve percorrere almeno 6 metri in rincorsa, senza rincorsa si raddoppia la CD per l'abilità saltare, a metà salto si raggiunge un altezza pari ad 1/4 della lunghezza. Vedere abilità saltare per calcolare la CD da applicare. L'attacco in salto segue le normali regole di una carica per cui ottiene un bonus di +2 al TXC, subisce una penalità di -2 alla CA e ottiene anche un +2 alle prove di forza effettuate allo scopo di oltrepassare o spingere. Inoltre raddoppia i danni extra da poderoso, attenzione però in quanto due o più moltiplicatore che si applicano su uno stesso valore non vanno sommati tra loro (es. x2 + x2 = x4 è sbagliato) ma va sottratto prima 1 a tutti i moltiplicatori dopo il primo e poi sommati (x2 + x2 = x3).
Es. penalità al TXC -2, bonus ai danni da poderoso è 6 e non 8, (2 equivalente alla penalità sottratta dal TXC, +2 perchè arma a due mani o ad una ma impugnata a due mani, +2 per l'attacco in salto).

Sguaina la spada e preparati a difenderti il tuo sangue scorrerà sulla mia lama e testimonierà il tuo valore per i posteri.

n/a
deleted


Prov.: Roma
Città: Roma


3 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2011 : 21:34:00  Mostra Profilo Invia a n/a un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tutto chiarissimo, grazie

Già che si parla di carica, pongo un mio quesito. Il mio guaritore/sciamano, essendo tauren, possiede il tratto razziale "Carica tauren", che recita testualmente(manuale di Warcraft):

"Quando carica, un tauren può abbassare la testa per infilzare un bersaglio con le sue corna poderose. Oltre ai normali vantaggi e svantaggi di una carica, questa abilità permette al tauren di fare un unico attacco di incornare che infligge 1d8 danni + 1,5x il modificatore di Forza."

Ora, formulata così io la intendo che il tauren in carica utilizza il suo unico attacco a disposizione dopo la carica per dare un'incornata. Tuttavia, mi chiedo che senso abbia, ad esempio, per un guerriero tauren questa abilità, quando può tranquillamente fare un attacco poderoso in carica con, diciamo, un'ascia bipenne: ovvero 1d12 + 1,5x mod. di Forza + 2x BAB sottratto.

Cioè, mi sembra che non dia un gran vantaggio a nessun tauren con un arma non leggera ( siccome chi gioca un tauren difficilmente va in giro con un pugnale...), a meno che l'incornata non si interpreti come un attacco aggiuntivo: ovvero carico, incorno e meno il fendente.

Che ne pensate?

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

The_Master
Divino




Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1087 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2011 : 23:49:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di The_Master Invia a The_Master un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La tua interpretazione è quella giusta e sicuramente "Carica tauren" non dà i benefici di una carica con arma a due mani e poderoso, però può essere usata anche in assenza di armi ed inoltre puoi applicare il poderoso anche all'attacco con le corna (1d8 + 1,5x mod. di Forza + BAB sottratto) e questo anche se sei un mago o un chierico che comunque avrebbero qualche problema con armi a due mani. ma cosa più importante ti permette anche di contrastare una normale carica altrui preparando un azione e infliggendo (1d8 + 1,5x mod. di Forza + BAB sottratto), utilizzando anche il poderoso a chi ti sta caricando, cosa che con un arma a due mani non potresti fare specialmente se l'attaccante utilizzasse anche il talento spingere.

Sguaina la spada e preparati a difenderti il tuo sangue scorrerà sulla mia lama e testimonierà il tuo valore per i posteri.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
La Tana del Drago © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,11 secondi. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.03

Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it