La Tana del Drago - Talenti: davvero una bella invenzione?
La Tana del Drago

La Tana del Drago
[ Home | Regole Forum | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Links | Tutti i forum | Cerca | FAQ | Chat
Ultime novità: Inserisci un messaggio nel nostro GuestBook lasciala tua traccia!!!!
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Dungeons & Dragons
 Edizione 3.5 - Varie
 Talenti: davvero una bella invenzione?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

Sahira
Adepto Divino



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


189 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2005 : 11:53:45  Mostra Profilo Invia a Sahira un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Meditando sui progressi del mio personaggio, mi sono resa conto di quanta "poesia" queste nuove edizioni di D&D hanno tolto al gioco... Prima qualsiasi oggetto/arma magica trovata era sempre gradita oltre ogni dire, ora, con i talenti, ogni volta nasce una discussione interiore: - Fico lo spadone del gelo! ma io ho il talento "Arma focalizzata" con la scimitarra e in più il "critico migliorato" sempre con la scimitarra, che me ne faccio dello spadone? Meglio venderlo. -

Molto spesso quindi la scoperta di tesori si risolve con un salto alla bottega di turno per un compra-vendi generale.

Secondo me, quindi, l'introduzione dei talenti ha ridotto di molto la fantasia nel gioco, mettendo in mezzo più il calcolo e la razionalità. Per farla breve, il gioco in sè mi è diventato più strategico, ovvero più "maschile".

Vengono pubblicate decine di manuali e tomi con classi di prestigio, abilità e talenti diversi ed è tutto un leggere e uno studiare per realizzare il personaggio "perfetto".

Si è persa un po' la magia dell'imprevisto, almeno secondo me. A volte mi sembra che sia diventato più un lavoro che un hobby.

Più realtà che fantasia.

Ma questa è solo la mia opinione.




Che la Luna illumini sempre il vostro cammino e Selune riscaldi i vostri cuori.

The_Master
Divino




Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1087 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2005 : 12:40:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di The_Master Invia a The_Master un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sotto alcuni punti di vista hai ragione, la cosa si è fatta più complessa da un lato, ma in realtà è solo un modo di vedere il tutto. Infatti non è che le cose sono cambiate, in realtà se vai a vedere sono rimaste le stesse ma sono state implementate per tutti quei giocatori che vogliono personalizzare e specializzare il loro personaggio, per renderlo più simile all'idea che sia ha di quel personaggio, per renderlo diverso, o anche semplicemente per tentare di prevalere in potenza e capacità sugli altri del gruppo, sono tutte cose più o meno condividibili ma non è necessario seguire queste politiche. In fatti con le vecchie regole tu potevi usare tutte le armi e adesso è la stessa cosa, allora cosa è cambiato, è cambiato che se un giocatore decide di voler usare principalmente una determinata arma ora ha la possibilità di specializzarsi prendendo dei talenti che potenziano nell'uso di quell'arma, questo non toglie la possibilità di usare altre armi semplicemente non si usufruirà del talento di specializzazione, quindi si ritorna al vecchio sistema. Se si vuole rimanere sul generico basta prendere talenti generici o non usarli e si ritorna alle precedenti edizioni. Quindi in realtà è variato il modo di pensare e le possibilità offerte, se uno le vuole sfruttare al massimo o quasi ha da studiare per gli altri è rimasto il sano divertimanto di una volta. Certo questo causa un diverso potenziale fra i vari giocatori, quelli specializzati saranno più efficaci con i mezzi o le situazioni consone alle loro specializzazioni, gli altri saranno più duttili, si paga un prezzo per tutto, per personalizzarsi, per potenziarsi o semplicemente per continuare a giocare come nelle precedenti edizioni.

Sguaina la spada e preparati a difenderti il tuo sangue scorrerà sulla mia lama e testimonierà il tuo valore per i posteri.
Torna all'inizio della Pagina

Sahira
Adepto Divino



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


189 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2005 : 13:28:28  Mostra Profilo Invia a Sahira un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Probabilmente il problema è solo mio, che sono l'unica donna in un gruppo di 5 maschi che pensano solo a chi è il più forte e il più preparato, mentre io, come cantava Cindy Lauper, da brava ragazza penso solo a divertirmi!

E perciò mi tocca adeguarmi ad avere il personaggio più "incasinato" (ovvero meno studiato e preparato a tavolino) oppure cambiare personaggio e/o gruppo!

Selune mi mostrerà la via, come sempre.

Che la Luna illumini sempre il vostro cammino e Selune riscaldi i vostri cuori.
Torna all'inizio della Pagina

The_Master
Divino




Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1087 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2005 : 14:23:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di The_Master Invia a The_Master un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perchè essere drastici? vivi il gioco a modo tuo e lascia gli altri a fare a modo loro. Ognuno cerca e rincorre la sua dimensione i paragoni sono per chi cerca di più. Il bello del D&D è che ognuno si costruisce come vuole, basta non fare paragoni perchè altrimenti si cade nella trappola, come dici tu del tutto "maschile" di voler primeggiare. A parer mio non c'è nulla di male in ciò, ma forse è perchè sono un maschio anche io, comunque la soluzione è pensare al tuo personaggio a modo tuo senza farti influenzare troppo dagli altri. E poi sai, vedendo i vari reality televisivi le donne messe insieme hanno altri problemi, e poi non ho mai sentito parlare di un gruppo di sole donne in quanto di solito il problema è tenervi in gruppo, senza un catalizzatore "maschile" le fughe tangenziali non si contano.

Sguaina la spada e preparati a difenderti il tuo sangue scorrerà sulla mia lama e testimonierà il tuo valore per i posteri.
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted


Prov.: Roma
Città: Roma


55 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2005 : 18:43:15  Mostra Profilo Invia a n/a un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sahira il tuo problema e' un altro...nn hai studiato,quando hai fatti il tuo pg hai visto kannabis fare il coatto con l'arco e hai detoo figo lo voglio fare anke io,giochiamo ai piccolo legolas,poi hai notato come ho fatto io, che l'arco si e' bello ma un po' te sbatti se sei kiuso in un corridoio stretto e buio pieno di gente,quindi hai studiato un po' di manuali e hai visti che organizzari un pg forte in corpo a corpo hai bisogno di svariati talenti,per fare questo ci sono voluti vari livelli.
ora ti ritrovi con un pg ke sa fare un po' di tutto ma niente veramente bene.
puoi fare due cose o provi a tenerti sahire e vedi come va' cercando di farla diventare piu' potente,o cambi pg, pero' se cambi e ti specializzi ricorda che sarai brava solo in una cosa e basta.
N.B. noi nn facciamo la gara del piu' preparato o piu' forte,io sono mago di 2 liv e me li sbatto in faccia i mie inc., come guerriero ho un tiro per colpire piu' basso sia del tuo ke del nano,ho fatto voto di poverta'proprio per cercare di potanziarmi ed essere utile.


ok cervello,io nn piaccio a te e tu nn piaci a me.
Torna all'inizio della Pagina

Feanor
Expert



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


68 Messaggi

Inserito il - 17 novembre 2005 : 12:25:02  Mostra Profilo Invia a Feanor un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il punto di vista di Sahira è simile al mio. Mi spiegherò meglio. Penso che alla fine lo scopo del gioco sia sempre passare una bella serata insieme di svago (tradotto di cazzeggio puro), dopo una giornata pesante per tutti. Il bello di "interpretare" un personagio fantasy non è il saper maneggiare con estrema perizia una spada oppure saper lanciare porenti incantesimi di distruzione, ma piuttosto vivere situazioni diciamo "fuori dal comune".
Io vedo il divertimento nelle (amichevoli? )discussioni tra il "mite" monaco e la nostra combinaguai della ranger, nei "potentissimi" incantesimi (vi siete già scordati del potentissimo INTRALCIARE?) lanciati sempre fuori luogo dalla druida!
Insomma morale della favola... non lasciamo che discussioni e regole varie sul gioco possano interferire. Il gioco è bello perchè se c'è una regola poco chiara o diciamo poco funzionale si può modificare insieme.
Ovviamente questo è il mio punto di vista.
Spero che Sahira non prenda drastiche decisioni... insomma se te ne vai poi mi tocca dividere la camera con quel maniaco del nano!

Un saluto a tutti
Feanor la druida più cool di tutti i piani astrali

"le mele le do
le pere le fo!"

Motto druidico
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted


Prov.: Roma
Città: Roma


55 Messaggi

Inserito il - 18 novembre 2005 : 10:21:07  Mostra Profilo Invia a n/a un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sono pienamente daccordo con te,il bello del d&d e' proprio il cazzeggio e i casini che autocombiniamo

ok cervello,io nn piaccio a te e tu nn piaci a me.
Torna all'inizio della Pagina

The_Master
Divino




Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1087 Messaggi

Inserito il - 18 novembre 2005 : 13:29:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di The_Master Invia a The_Master un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
più o meno, sicuramente è un lato simpatico e piacevole ma non è lo scopo del gioco, tutti i punti di vista vanno rispettati, anche quelli di coloro che apprezzano anche il lato della meccanica di gioco. Scendere in campo e dare calci al pallone e divertente specialmente quando per farlo si creano situazioni esilaranti, ma non è il calcio. Ognuno ha la sua visione del gioco rispettiamo quella di tutti e divertiamoci insieme senza cercare una visione unica che comunque non c'è.

Sguaina la spada e preparati a difenderti il tuo sangue scorrerà sulla mia lama e testimonierà il tuo valore per i posteri.
Torna all'inizio della Pagina

Sahira
Adepto Divino



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


189 Messaggi

Inserito il - 18 novembre 2005 : 13:44:00  Mostra Profilo Invia a Sahira un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ecco lì, i soliti maschi!! Stavolta la mia "minaccia" di lasciare il gruppo era assolutamente una battuta! Come potrei lasciarvi da soli? Sai i casini che combinereste senza la ranger?

Il mio era solo un pensiero, un commento del momento. A me va benissimo giocare come gioco, vorrei solo che viveste il D&D con un po' più di distacco, con un po' più di allegria (come diceva giustamente la mia amichetta del cuore druida). Ma va benissimo anche così... magari lo dico perché vivo con un "canuomo" che passa la gran parte del suo tempo a leggere manuali e a immaginare nuovi potentissimi personaggi invece di fare qualcos'altro di più pratico e serio! Soprattutto per invidia, perché io non ho il tempo di farlooo!!

E ora un momento sdolcinato: voglio bene a tutti voi (sì, perfino al mite monaco! ).

Ci vediamo lunedì!


Che la Luna illumini sempre il vostro cammino e Selune riscaldi i vostri cuori.
Torna all'inizio della Pagina

The_Master
Divino




Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1087 Messaggi

Inserito il - 18 novembre 2005 : 16:36:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di The_Master Invia a The_Master un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
e si bisognerebbe dire al canuomo che ci sono taaaante cose interessanti da fareeeeeee invece di leggere i manuali, Shaira ha perfettamente raggione
Già, ma chi conosce la lingua canina per dirglelo?

Sguaina la spada e preparati a difenderti il tuo sangue scorrerà sulla mia lama e testimonierà il tuo valore per i posteri.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
La Tana del Drago © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,22 secondi. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.03

Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it